Il vino italiano ed umbro

Otre all’artigianato l’ Umbria si vanta nella propria gastronomia di produrre vini italiani di ottima qualità non solo grazie ad una predisposizione naturale delle sue terre ma anche per l’arte nella coltivazione dei vitigni e della vendemmia acquisita nel tempo dai suoi produttori. Fra i vini rossi italiani di maggior pregio sicuramente vanno annoverati: il Rosso di Torgiano il Rosso di Montefalco e il Rosso dei Colli Amerini.
Sicuro protagonista tanto dell’ eno gastronomia italiana quanto di quella mondiale è inoltre il Sagrantino di Montefalco. Altrettanto valido anche se forse meno noto è il vino bianco umbro fra cui è giusto segnalare il Grechetto l’ Orvieto Classico e il Bianco dei Colli Amerini e dei Colli del Trasimeno.

L’ Umbria e l’olio extra vergine
Le colline umbre in special modo nella zona di Assisi Trevi Campello e Spoleto rappresentano per l’ olio di oliva il perfetto terreno di coltivazione. Il gusto ricco e al tempo stesso leggero sono la garanzia di un altissimo livello qualitativo certificato in gastronomia anche dai marchi D.O.P. D.O.C. D.O.C.G. che la maggioranza dei produttori della regione si è guadagnata. Nell’ ultimo decennio si sono anche diffuse le tecniche di agricolutra biologica che hanno trovato terreno fertile fra produttori tanto attenti alla salvaguardia dell’ ambiente e alla qualità del prodotto come quelli umbri.

Tartufi bianchi e neri dell’ Umbria
Quello che è considerato l’ oro nero della gastronomia italiana ha in Umbria uno dei terreni dalla produzione migliore. La grana fine e la pasta compatta e gustosa rendono il tartufo umbro un condimento superlativo per ogni pietanza ed un condimento elitario in ogni cucina. La ricchezza e la varieà dei boschi e del terreno nella regione fa si che possano essere raccolti tuberi con caratteristiche organolettiche particolari; sono i casi del tartufo nero di Norcia e quello bianco della zona di Orvieto.